FARMACIA SAN ROCCO: concorso Emilia Romagna

/, Nuova realizzazione/FARMACIA SAN ROCCO: concorso Emilia Romagna

FARMACIA SAN ROCCO: concorso Emilia Romagna

La farmacia sorge nelle vicinanze della chiesa del XIII secolo dedicata a San Rocco per cui la scelta, quasi obbligata, è nata dal desiderio dei farmacisti di volersi integrare all’interno del territorio cittadino rispettando il contesto ed il ruolo iconografico che ha da sempre rivestito il santo, grande esempio di solidarietà umana e carità cristiana.

Il locale è collocato spazialmente al limite esterno dell’asse stradale principale di Castel San Giovanni, il Corso Matteotti. Nel corso oltre al Comune e il Municipio sono presenti le principali attività commerciali della Città.La Farmacia di concorso, nasce come risposta di servizio alle nuove necessità dei cittadini ed è tesa a coprire la zona ovest della città cresciuta negli ultimi anni grazie a nuove edificazioni che hanno completato il tessuto urbano, all’insediarsi di attività commerciali quali supermercati ed aziende legate al territorio ed inoltre alla massiccia presenza di abitanti stranieri.La conformazione del progetto è strettamente legata alla sua posizione spaziale nel territorio cittadino. La sfida infatti, era di realizzare un nuovo punto di riferimento nel contesto urbano esistente che potesse assumere il carattere di germe per la ripresa della zona attualmente esterna e marginale al cento storico anche se adiacente.

L’intento era di strutturare un nuovo percorso urbano teso ad dare al centro una nuova pendice.L’ambiente interno di circa 120mq si articola con un’area di vendita di 60mq e comprende anche una saletta di autoanalisi, mentre la zona stoccaggio e magazzino di circa 40 mq si sviluppata su due livelli, il restante ingombro é sfruttato con servizi farmaceutici.

Lo spazio dell’attività commerciale è concepito come un ambiente aperto in stretta relazione con l’esterno. una sorta di “piazzale” che funge da punto d’arrivo e di partenza. Questo carattere è evidenziato anche grazie al portico o bussola, collocato ad angolo, dove in precedenza era presente una vetrina (poco visibile) prospiciente il vicolo San Rocco dove oggi è stato posizionato il passa farmaco.

Il locale è caratterizzato dall’interazione dei due elementi preponderanti, il pavimento bianco (con gli intarsi che ricordano le maioliche presenti nelle farmacie del passato e identificano l’origine dei farmacisti) ed il soffitto caratterizzato da giochi di luce che prendono ispirazione dall’ambiente barocco pensato come esaltazione del dinamismo spaziale evidenziando tra l’altro l’aspetto vernacolare dell’ambiente stesso. Il mix tra movimento, luce e le pause del pavimento sorprendono il fruitore e lo riportano ancora una volta alle dinamiche cittadine. Le macchie di colore, chiare e scure scandiscono ulteriormente lo spazio evidenziando i reparti merceologici e aiutano ad orientarsi seguendo un ideale cerimoniale che si proietta alla zona banconi della quale si percepisce sempre la presenza in tutti i punti del locale.

Grande rilevanza è stata inoltre data alla comunicazione (con l’ausilio di lettere spessorate in forex ) tesa a garantire la giusta interazione ed indipendenza del cliente nei confronti della merce esposta.

Per arredare il locale sono stati selezionati dal cliente i sistemi espositivi “Metallica” ed “Alluminium” mentre, come finitura, per conferire maggiormente la sensazione di benessere e legame con la natura, è stata utilizzata sia per i banconi che per le pedane l’essenza “acacia” e il RAL 9010 per le laccature, tonalità utilizzata anche per le pareti.

 

2018-10-05T14:35:52+00:00ottobre 5th, 2018|Categories: Concorso Farmacie 2012, Nuova realizzazione|